Valorizzazione dei co-prodotti

Logo natureplast

Nuove metodologie di valorizzazione di co-prodotti nella filiera della plasturgia

La valorizzazione dei rifiuti e dei co-prodotti per gli industriali è una sfida economica e ambientale di primaria importanza che non smette mai di amplificarsi.

La maggior parte delle aziende lavora da anni per trovare la metodologia di valorizzazione migliore possibile per i propri rifiuti.

NaturePlast riesce, con il suo centro di R&S BiopolyNov, ad affiancare gli industriali nello sviluppo di nuove metodologie di valorizzazione dei loro co-prodotti nel settore della plasturgia.

In moltissimi casi è possibile utilizzare principalmente i rifiuti delle industrie agricole o agroalimentari, tessili (fibre, pelletteria), edili, ecc., per incorporarli in materie plastiche o bioplastiche e creare nuovi materiali.

Nell'ambito dell'instaurazione di un'economia circolare, le materie plastiche sviluppate in questo modo possono essere :

  1. Utilizzate in applicazioni aziendali interne per la creazione di nuovi prodotti, imballaggi, ecc.
  2. Valorizzate in tutti i settori della plasturgia a seconda delle proprietà ottenute.

Il gruppo NaturePlast-BiopolyNov lavora già con molti industriali francesi per valorizzare co-prodotti quali :

CEREALI

MARE

GUSCI/NOCCIOLI

FRUTTA

FIBRE VEGETALI

TESSILE